CEO-on-the-road: il rimborso chilometrico

Calcolare il Rimborso Chilometrico per l'amministratore con E-CEO

Rimborso chilometrico: cos’è, chi ne ha diritto e come si calcola? Se devi calcolare il rimborso chilometrico che ti spetta, sei nel posto giusto.

Ci sono amministratori di società che passano più tempo in macchina che dietro la scrivania. D’altra parte lo sappiamo, ci sono situazioni – più di quante si possa immaginare – che richiedono la tua presenza fisica, e non importa se devi spararti 400 km di autostrada…

Dopotutto, se fare il CEO fosse comodo lo farebbero tutti.

Ora: mettiamo che tu debba andare a un appuntamento di lavoro lontano dalla sede. Il posto non è ben servito dai mezzi e non hai l’auto aziendale, quindi non ti resta che usare… la tua auto personale. 

Sapevi che in casi come questo, hai diritto a ricevere un rimborso?

Cos’è il rimborso chilometrico?

Il rimborso chilometrico è una tipologia di rimborso spese accordata all’amministratore o al dipendente che abbia usato la propria vettura per spostamenti necessari allo svolgimento del proprio incarico.

Si chiama così perché l’entità del rimborso varia, fondamentalmente, in base alla distanza coperta.

Rimborso chilometrico: chi ne ha diritto

Hanno diritto a richiedere il rimborso chilometrico i dipendenti, gli amministratori, i soci e i collaboratori esterni dell’azienda, il cui rapporto risulti da regolare contratto.

L’elemento cardine di questo rimborso è l’utilizzo da parte del richiedente del proprio mezzo di trasporto (inteso come un mezzo non aziendale né pubblico): per il rimborso dei mezzi pubblici è sufficiente conservare il titolo di viaggio, mentre i costi dell’auto aziendale sono solitamente sostenuti dall’azienda stessa.

Quando si ha diritto al rimborso chilometrico?

Il rimborso km può essere erogato sia per spostamenti al di fuori del comune in cui l’amministratore ha la sua sede di lavoro abituale (in questo caso rientrano tra le spese di trasferta e non concorrono a formare il reddito da lavoro) che all’interno del comune stesso: in quest’ultimo caso, non configurandosi la trasferta, le spese rimborsate saranno regolarmente tassate.

Si pagano le tasse sul rimborso chilometrico?

Il rimborso chilometrico è esentasse e non concorre a formare il reddito da lavoro solo in caso di trasferta, cioè di spostamento al di fuori del comune della sede abituale di lavoro.

Tutti gli altri spostamenti danno diritto a rimborsi, se previsto dagli accordi con l’azienda, ma questi rimborsi saranno regolarmente tassati.

Cosa comprende e come si calcola:

Per calcolare il rimborso chilometrico che ti spetta puoi fare riferimento alle tabelle ACI, che vengono aggiornate più volte all’anno e pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale.

Il rimborso km ACI tiene conto di diversi fattori tra cui: 

  • tipo di veicolo;
  • modello;
  • tipo di alimentazione;
  • costo del carburante, secondo le tariffe comunicate dal Ministero dello Sviluppo Economico.

3 modi per calcolare il rimborso chilometrico

Puoi calcolare il rimborso chilometrico in tre modi, uno più semplice dell’altro.

1. Manualmente con le Tabelle ACI

Puoi ottenere l’importo del rimborso svolgendo manualmente i conti con le tabelle ACI. 

A ciascun modello di veicolo infatti, corrisponde una voce nelle tabelle: per conoscere l’importo del rimborso, dovrai moltiplicare il numero di km totali per il costo chilometrico indicato nella riga del modello corrispondente. 

All’importo così ottenuto dovrai aggiungere le spese fisse, come i pedaggi autostradali, che devono essere sempre documentate con ricevuta.

2. Online

Puoi anche calcolare il rimborso/km usando il software sul sito dell’ACI (per farlo bisogna essere iscritti).

3. Automaticamente con l’app E-CEO

In alternativa puoi usare E-CEO, Il consulente digitale che rendiconta al tuo posto tutte le tue attività e calcola in automatico i benefici fiscali che puoi ottenere: E-CEO calcola in automatico le distanze (sola andata o andate a ritorno) processando i dati di Google Maps e incrocia risultati con le tabelle ACI di riferimento. 

Quindi ti comunica il rimborso esentasse che ti spetta.

Se anche tu sei un CEO on the road, E-CEO è il copilota che stavi cercando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *